NEWSLETTER ICE
 Romania News
No. 93 / 29.10.2018
Notizie sull’economia e sui Fondi Strutturali della Romania
Realizzato dall'Agenzia - ICE di Bucarest
Tel. +40 21 2114240, Fax. +40 21 2100613, e-mail: bucarest@ice.it
 IN PRIMO PIANO
IL GOVERNO APPROVA ABBASSAMENTO IVA DAL 9 AL 5 PER CENTO PER SERVIZI TURISTICI

Il Governo  romeno ha adottato di recente un'ordinanza che prevede il calo dell'IVA, dal 9 al 5 per cento, per i servizi turistici, servizi di catering (ad eccezione delle bevande alcoliche, tranne la birra)  e parchi di divertimento .La misura entrerà in vigore il 1 novembre p.v. misura volta alla promozione del turismo e riduzione dell’evasione fiscale, con attese positive ripercussioni sulla crescita del consumo interno e sulla crescita economica.La stessa normativa prevede anche l’eliminazione della royalty per l’acqua geotermica e l’acqua minerale per il consumo.....

POTERE D’ACQUISTO IN ROMANIA +7,8% NEL 2017 RISPETTO ALL’ANNO PRECEDENTE

La Romania con un aumento del 7,8% del potere d'acquisto registra la più alta crescita nell’Europa nel 2017. È quanto emerge dall’indagine GfK dedicata all’andamento del potere d’acquisto in Europa. A livello europeo, la ricerca dimostra che l'anno scorso, tutti i cittadini, provenienti dai paesi dell'Unione europea (UE) in esame, avevano un potere di acquisto medio pro-capite di 16.436 euro, pari a un aumento nominale del 1,9% rispetto all'anno precedente. La Romania con un aumento del 7,8% registra la più alta crescita in termini di potere d'acquisto, ma il valore di 4.556 euro/pro-capite rimane bassa....

L'FMI RIVEDE AL RIBASSO LA CRESCITA ECONOMICA DELLA ROMANIA NEL 2018

Il Fondo Monetario Internazionale (FMI) ha rivisto al ribasso le sue stime di crescita dell'economia romena, sia per quest'anno che per il prossimo anno, come conseguenza della moderazione degli incentivi che sono stati la base della crescita robusta del 2017. È quanto si legge nell'ultimo rapporto "World Economic Outlook" pubblicato recentemente da FMI.Se nel mese di aprile, il Fondo stima che nel 2018 Malta e Romania registreranno la più alta crescita economica dell’Europa, rispettivamente del 5,7% e del 5,1%, nell’ultimo rapporto pubblicato, il Fondo monetario internazionale rivede al ribasso le previsioni per la crescita dell’economia romena fino al 4% nel 2018, di 1,1 punti percentuali in meno rispetto a quanto stimato in primavera e del 3,4% nel 2019, con 0 ,1 punto percentuale in meno rispetto a quanto stimato ad aprile.....

 ALTRE NOTIZIE
 75,8 MILIARDI DI EURO IL SALDO DEGLI IDE AL 31 DICEMBRE 2017
 LA COMMISSIONE EUROPEA HA INVIATO UNA LETTERA DI RICHIAMO: LA ROMANIA RISCHIA DI PERDERE 800 MILIONI DI EURO DAI FONDI EUROPEI
 REPORT: 125.000 ROMENI LAVORANO NEL SETTORE DELL'OUTSOURCING
 TIRRENA SCAVI SI È AGGIUDICATA LA GARA PER LA COSTRUZIONE DELLA PRIMA TRATTA DELLA STRADA EXPRESS CRAIOVA - PITESTI 
 IL GRUPPO ITALIANO EPTA RILEVA LA SOCIETÀ RUMENA DAAS, UNO DEI PRINCIPALI ATTORI LOCALI DEL MERCATO DELLA REFRIGERAZIONE

 

Fondi Strutturali
 Desk fondi strutturali
 Fondi Europei destinati alla Romania
Gare
 Servizio ICE annunci di gare

Clicca sui seguenti link per visualizzare gli ultimi annunci: 

Baia Mare: Fornitura mezzi di trasporto pubblico

 Altre gare

Registrati gratuitamente per visualizzare tutte le gare

 Normativa sugli appalti pubblici in Romania (versione giugno 2017)
Attivita' dell'Ufficio
 ICE Bucarest
 Servizi ICE Bucarest
 Catalogo servizi
Informazioni utili sulla Romania
 Consigli pratici
 Costi di inserimento nel mercato
 Calendario eventi fieristici 2018
 Indirizzi e link utili
Desk Fondi Strutturali
I PROGRAMMI DELL'UE A SOSTEGNO DELLE PMI

Le PMI possono beneficiare di:

- finanziamenti europei indiretti, la cui gestione è affidata alle autorità nazionali e regionali dei singoli Stati Membri attraverso i fondi strutturali e di investimento europei nonché a istituti finanziari accreditati dalla Commissione europea e dotati di risorse comunitarie, attraverso prestiti, partecipazioni azionarie, garanzie e altre forme ibride di finanziamento;

- finanziamenti a concessione diretta, ovvero finanziamenti erogati direttamente dalla Commissione europea attraverso le proprie Direzioni Generali e/o Agenzie Esecutive.

Le PMI possono inoltre beneficiare di misure di assistenza non finanziaria attraverso la fornitura di servizi a sostegno delle loro attività. 
La presente brochure realizzata dall'Ufficio Partenariato Industriale e Rapporti con gli Organismi Internazionali e Ufficio ICE - Agenzia di Bruxelles è di offrire una panoramica informativa sulle opportunità offerte dal QFP (Quadro Finanziario Pluriennale) dell’UE per il periodo 2014-2020 nelle politiche e nei settori di maggiore interesse per le PMI italiane presentare in forma sintetica le modalità di partecipazione ai bandi e accesso ai finanziamenti. Clicca qui per scaricare la brouchure.
 
Desk Fondi Strutturali
APERTURA NUOVI BANDI NELL'AMBITO DEI FONDI UE A FAVORE DELLE IMPRESE ROMENE

Recentemente sono stati aperti i seguenti due bandi per la presentazione di progetti nell'ambito del Programma Operativo Competitivita' (POC) e del Programma Operativo Capitale Umano (POCU):

- misura 2.2.1 finanziata attraverso POC dal titolo "Supporto per la crescita del valore aggiunto generato dal settote TIC e dell'innovazione nel settore tramite lo sviluppo dei cluster". Clicca qui per scaricare la scheda.

- misura 3.12 finanziata attraverso POCU dal titolo "Innovazione attraverso formazione". Clicca qui per scaricare la scheda.

 

 
La statistica del mese
IL MERCATO AUTOMOBILISTICO ROMENO CONTINUA LA SUA EVOLUZIONE POSITIVA NEI PRIMI NOVE MESI 2018: +20,2%
Nei primi nove mesi del 2018, il numero delle nuove vetture vendute in Romania è arrivato a 134.831 (+20,2% rispetto allo stesso periodo del 2017), mentre il numero delle vetture seconda mano è calato dell’8,3% fino a 346.918 macchine.
Per quanto riguarda l’acquisto di macchine elettriche ed ibrido, gli specialisti stimano che la Romania registrerà la crescita più alta tra i paesi dell’UE. Dalle 134.831 vetture acquistate nei primi nove mesi, 113.727 sono autovetture (+22,3%) e 21.104 autoveicoli commerciali (+9,7%).  La graduatoria dei marchi (autovetture e autoveicoli commerciali) vede al primo posto Dacia con 38.211 macchine, seguita da Volkswagen (12.458 macchine), Ford (10.222), Renault (10.184) e Skoda (9.923)..... 
Copyright - Agenzia - ICE di Bucarest