NEWSLETTER ICE
 Romania News
No. 72 / 05.12.2016
Notizie sull’economia e sui Fondi Strutturali della Romania
Realizzato dall'Agenzia - ICE di Bucarest
Tel. +40 21 2114240, Fax. +40 21 2100613, e-mail: bucarest@ice.it
 IN PRIMO PIANO
EY: LA ROMANIA MENO ATTRAENTE PER INVESTIMENTI NEL SETTORE DELL’ENERGIA RINNOVABILE

Secondo lo studio biennale della società di consulenza Ernst & Young (EY) “Renewable energy country attractiveness index (RECAI)”, la Romania non si trova più nella graduatoria dei primi 40 paesi più attraenti per gli investimenti nel settore delle energie rinnovabili, dopo che l’anno scorso aveva occupato la 34° posizione. “La modifica drastica dello schema di aiuto per i produttori di energia elettrica proveniente da fonti rinnovabili e l’incertezza relativa alle prospettive a breve termine, hanno determinato la diminuzione dell’attrattività della Romania per nuovi investimenti nel settore.....

ALLO STUDIO NUOVE REGOLE (E RESTRIZIONI) PER L’ACQUISTO DI TERRENI AGRICOLI IN ROMANIA

Nuove regole si profilano per la vendita di terreni agricoli in Romania. Un progetto di legge prevede che le persone fisiche potranno acquistare terreni agricoli fino a 150 ettari, mentre quelle giuridiche fino a un massimo di 1500 ettari. Lo ha annunciato il Ministro dell’Agricoltura romeno, Achim Irimescu. Il Ministro ha aggiunto che la nuova legge conterrà anche i criteri per limitare la compravendita dei terreni.....

INAUGURATO IL GASDOTTO GIURGIU-RUSE TRA ROMANIA E BULGARIA

È stato inaugurato il gasdotto Giurgiu-Ruse che collega la rete di gas naturale tra Romania e Bulgaria. I lavori, iniziati nel 2012, si sarebbero dovuti completare l’anno successivo. Il progetto ha subito ritardi a causa di una serie di problemi tecnici nella costruzione del tratto che passa sotto il Danubio, terminati solo lo scorso settembre. Una seconda condotta di riserva sotto il Danubio è stata installata all’inizio di questo mese.....

 ALTRE NOTIZIE
 IL 30% DEGLI OSPEDALI DELLA ROMANIA È A RISCHIO SISMICO
 UE, 440 MILIONI DI EURO PER FINANZIARE LA TRATTA FERROVIARIA APAȚA-CAȚA
 INVESTIMENTI DI 7,2 MILIARDI DI EURO PER LA COSTRUZIONE DELLE UNITA’ NUCLEARI 3 E 4 DI CERNAVODA
 UNICREDIT LONDRA: LA ROMANIA HA BISOGNO DI 20 ANNI PER ENTRARE NELLA ZONA EURO
 INCOMING INTERPOMA 24-26 NOVEMBRE 2016
 MISSIONE DI OPERATORI ROMENI E GIORNALISTI ALLA FIERA EIMA INTERNATIONAL BOLOGNA , 8-12 NOVEMBRE 2016

 

Fondi Strutturali
 Desk fondi strutturali
 Fondi Europei destinati alla Romania
Gare
 Servizio ICE annunci di gare

Clicca sui seguenti link per visualizzare gli ultimi annunci: 

 Altre gare

Registrati gratuitamente per visualizzare tutte le gare

Attivita' dell'Ufficio
 ICE Bucarest
 Servizi ICE Bucarest
 Catalogo servizi
Informazioni utili sulla Romania
 Consigli pratici
 Costi di inserimento nel mercato
 Calendario eventi fieristici 2017
 Indirizzi e link utili
Focus on
I PRODOTTI ORTOFRUTTICOLI ITALIANI IN ROMANIA

La Romania è il quindicesimo Paese di sbocco nel mondo dei prodotti ortofrutticoli italiani, prima degli Stati Uniti, Croazia, Norvegia, Ungheria, Arabia Saudita e Slovacchia. L’Italia è il quarto fornitore estero di prodotti ortofrutticoli freschi (capitolo 07 e 08) della Romania, con una quota di circa il 10% del totale importazioni romene di tali prodotti dopo Olanda (11,9%), Grecia (11,8%) e Turchia (11,0%).....

 
La statistica
IN ITALIA UN TERZO DEI ROMENI EMIGRATI ALL’ESTERO, A ROMA LA PRESENZA MAGGIORE

Il Centro Studi e Ricerche IDOS rileva nel “Dossier Statistico Immigrazione 2016” che la comunità romena in Italia rappresenta un terzo di tutti gli emigrati romeni all’estero (33,8%). All’inizio del 2016 essi si confermano come la prima comunità straniera in Italia, con 1.151.395 residenti, di cui il 57,2% donne; mentre sono quasi 160mila i figli dei romeni iscritti a scuola (un quinto di tutti gli studenti stranieri in Italia).....

 
Attività promozionale
CORSO DI FORMAZIONE PER TECNICI ROMENI NEL SETTORE DELLA LAVORAZIONE DELLA PLASTICA

Nell'ambito dell’attivita’ promozionale per il 2016 e dell'Intesa Operativa tra ICE - Agenzia ed ASSOCOMAPLAST, si e’ svolto a Oradea, Romania dal 16 al 17 novembre 2016 un corso di formazione per i tecnici romeni operanti nel settore della lavorazione plastica sull’utilizzo dei macchinari e sulle piu’ recenti tecnologie utilizzate nell’industria italiana del settore. L’iniziativa e’ stata dedicata al settore dello stampaggio ad iniezione e si e’ svolta in collaborazione con l’Associazione romena ASPAPLAST che rappresenta la maggior parte delle aziende locali operanti nel settore della trasformazione della plastica.....

Copyright - Agenzia - ICE di Bucarest